Torna alla lista

Il Mastio

All'interno del Castello di Milazzo

    English version below
Per alcune modifiche operate alla struttura nel corso del tempo (in base allo sviluppo della tecnica bellica) il mastio si presenta munito di scarpa e alquanto ridotto in altezza rispetto all'originario. A pianta quadrangolare, gli spigoli sono rivestiti da cantonali in pietra lavica. Una cornice decorativa di mattoni disposti a spina di pesce orna la parte alta del torrione. Ai lati si aprono monofore ad arco pieno. All'interno, prima dei recenti lavori di ripristino degli ambienti, erano riscontrabili solo le tracce di un muro divisorio e di un solaio ligneo. Attraverso un'angusta scalinata esterna si accede al primo piano e al terrazzo (che doveva essere il pavimento di una terza elevazione demolita). Dallo stesso spazio all'aperto da cui si eleva la scalinata, passa la rampa che conduce all'appartamento reale (la rampa è pavimentata in mattoni disposti a spina di pesce): superata una porta ogivale si giunge a un ambiente interno bipartito; il primo ambiente presenta archi rampanti in pietra lavica che lo dividono a sua volta in tre campate, ciascuna delle quali provvista di monofora. La campata più a Est conserva un camino monumentale. Il secondo ambiente è invece una sala minore, uno spazio di servizio nella torre angolare. I soffitti sono in legno, e le cornici di porte e finestre anch'esse in pietra lavica. La magnificenza delle strutture e la fine lavorazione dei materiali sono tracce tangibili della destinazione residenziale di questi ambienti posti a fianco dell'estremo torrione difensivo.

UNDER CONSTRUCTION